Latest

Primitive Future Office è un progetto di ricerca del collettivo Parasite 2.0, che parte dagli studi portati avanti negli ultimi anni riguardo ai movimenti della controcultura, la Open Culture emergente e le possibilità per un’architettura informale. Oggi, il dibattito culturale riguardante le pratiche spaziali, vive di trend temporanei che nascono e muoiono con una rapidità inaspettata. Allo stesso tempo la figura del progettista è messa in crisi e confinata in una posizione marginale

***

E’ uscito il nuovo numero di archphoto2.0/American Frontier, e siamo a sei dall’inizio dell’avventura cartacea, iniziata nel 2011. Il numero curato da Emanuele Piccardo e Luca Guido indaga il rapporto tra lo spazio della frontiera del West americano come luogo di sperimentazione dove hanno agito, fin dagli anni Venti a oggi, artisti e architetti.
Da F.L.Wright a Soleri, da Michael Heizer a James Turrell passando per la Drop City, fino alle recenti esperienze nel Joshua Tree National Park.

***

E’ uscito il nuovo libro di Jacopo Gresleri “Cohousing: esperienze internazionali di abitare condiviso”. In un periodo storico scosso da profondi mutamenti economici che coinvolgono molteplici ambiti sociali e interessano numerose discipline, in Architettura si osserva lo sviluppo di modelli abitativi spesso semplicisticamente chiamati “cohousing”.

***

E’ uscita l’edizione italiana del libro Beyond Environment, che indaga il rapporto tra arte e architettura, in Italia e America negli anni Sessanta-Settanta. Partendo dalle ricerche ambientali  si stabilisce un confronto tra gli environment italiani, rappresentati dalle azioni nello spazio pubblico della Superarchitettura radicale e gli environment definiti dagli artisti americani.

***

Mobilità Elettrica
Mobilità Elettrica, riporta gli esiti progettuali redatti dagli studenti del Laboratorio di Progettazione dell’Architettura, tenuto nel 2013 da Anna Rita Emili presso la Scuola di Architettura e Design “Eduardo Vittoria” (Università di Camerino).

Il tema del laboratorio “Una stazione per auto a batteria” sottintende la progettazione sperimentale di terminal per minicar in grado di concepire in modo inedito ed originale il tema della mobilità.

***

E’ uscita la prima monografia sul gruppo radicale 9999 scritta da Marco Ornella, esito di una tesi di laurea discussa nel giugno 2014 alla NABA di Milano con relatore Marco Scotini e correlatore Emanuele Piccardo. La ricerca indaga per la prima volta l’archivio del gruppo con scoperte inedite come i viaggi in India e America, raccontati dalle belle immagini di Mario Preti. E ancora la performance del Living Theatre allo Space Electronic.

***

archphoto2.0_04 Lina Bo Bardi

In occasione del centenario della nascita, archphoto2.0 dedica il suo ultimo numero all’architetto italo-brasiliano Lina Bo Bardi.
***

Riccardo Dalisi, Rione Traiano, laboratorio con i bambini, anni Settanta, Napoli


Gioca con la tua città

un progetto di plug_in e Docomomo Italia sull’educazione all’architettura.
A partire dal progetto “Passeggia nell’architettura della tua città“, svolto da plug_in nel 2006 e nel 2007 a Genova e nel 2008 a Ostia.
Fino a oggi la cultura urbana è stata intesa come quell’insieme di monumenti ed edifici eredità di un passato glorioso, dall’antica Roma al Rinascimento. Nella percezione collettiva sono assenti le architetture che viviamo quotidianamente e che rappresentano il tessuto delle città. In questo senso il progetto propone uno sguardo innovativo sulle architetture del XX e XXI secolo presenti nelle città italiane. L’obiettivo è educare all’architettura, affinché i cittadini di oggi e soprattutto del futuro, abbiano maggiore consapevolezza e capacità di interazione nei confronti dell’architettura come espressione di un desiderio sociale di uguaglianza e sostenibilità ambientale.

***

plug_in. Dieci anni di sperimentazioni urbane
Dal 24 settembre al 27 ottobre 2013, presso il Museo d’Arte Contemporanea di Villa Croce di Genova, si terrà la mostra “plug_in. Dieci anni di sperimentazioni urbane”, a cura di .
In occasione del decennale, si intende documentare l’attività fin qui svolta dall’associazione plug_in, non solo per offrire un bilancio del percorso compiuto, quanto e soprattutto per trovare momenti aperti di riflessione e confronto sulle direzioni da seguire nel prossimo futuro.
Maggiori informazioni su archphoto.it

***

 Architetture per la catastrofe
“Quale architettura per la catastrofe?” è il titolo della conversazione pubblica che avrà luogo giovedì 30 maggio 2013 alle ore 16.00 presso le OGR (Sala Duomo) di Torino, con l’intento di presentare al Festival Architettura in Città gli esiti del workshop “Architetture per la catastrofe”, che si è tenuto a Torino nel mese di marzo, organizzato dall’associazione culturale plug_in e dalla Fondazione OAT, coordinato dal critico di architettura Emanuele Piccardo e dall’architetto Anna Rita Emili. Si tratta della realizzazione in scala 1:1 del modulo abitativo M2, progettato da altro_studio (Anna Rita Emili, Barbara Pellegrino) e realizzato dallo sponsor tecnico del workshop Gandelli House.
vai all’approfondimento su archphoto.it

***

 

Archphoto 2.0_03 . Holiday Houses
Holiday Houses è la nuova indagine critica che fa apparire il quarto numero di archphoto2.0 come quello più architettonico, senza quell’attraversamento disciplinare e quell’orientamento politico che ha caratterizzato le altre uscite editoriali.

Holiday Houses is the new critical survey that projects archphoto2.0’s fourth issue as the most architectural one, without the interdisciplinary crossbreeding and political connotation that were ingredients of the previous issues.

***

From the metropolis to the desert
From the metropolis to the desert è un viaggio di attraversamento del paesaggio californiano, da Los Angeles, la metropoli senza fine, passando per Palm Springs, fino alla Death Valley. Io e mia moglie Kiara abbiamo fatto questo viaggio iniziatico del nostro matrimonio nel luglio 2012 scoprendo un’America vera della quale questo libro è un resoconto. Un viaggio accompagnati da tutto l’immaginario sulla metropoli e sul deserto mediato dal cinema, che ha unito il nostro amore, come il capolavoro di Michelangelo Antonioni, Zabriskie Point.

Edizione limitata e firmata tirata in 200 copie

From the Metropolis to the desert is a journey through the Californian landscape, from Los Angeles, the metropolis without an end, stopping in Palm Springs, to the Death Valley. My wife Kiara and I made this trip in July 2012 as the initiatory one of our wedding. We discovered together a genuine America, which is reported in this book. The idea of the cinematic metropolis and the desert, like in the movie Zabriskie Point, the masterpiece of Michelangelo Antonioni, has accompanied us during our trip, while the cinema itself has joined our love.

Limited  and signed edition of 200 copies

***

Fango
Fango è il film documentario sull’alluvione alle Cinque Terre. L’obiettivo è stato raccontare la tragedia, prima con i turisti spaventati a riprendere con gli smarthphone la furia dell’acqua; poi, il giorno dopo, a Vernazza con i volontari che spalano i detriti a testimoniare il lento ritorno alla normalità. Normalità rappresentata da una famiglia di Riomaggiore, paese non colpito dall’alluvione, che ci accompagna in una dimensione altra a scoprire le Cinque Terre, il ritorno alla terra e alla cura della vigna e del paesaggio. Monito estremo contro l’abbandono che ha causato la distruzione del paesaggio.

Produzione: Plug_inConsiglio Nazionale degli Architetti PPCOrdine degli Architetti di Genova

Titolo: Fango
Autore: Emanuele Piccardo
Soggetto: Architettura
Anno: 2012
Lingua DVD: Italiano – sottotitoli Inglese
Formato: PAL – 4:3 – Region free
Durata: 30′